Cappellania Filippina a Roma

Il Centro Filippino è un centro che provvede la cura pastorale e sociale degl’immigrati filippini e delle loro famiglie in modo che i loro bisogni spirituali e materiali sono serviti, i loro diritti protetti e la loro fede fortificati. E’ composto di comunità Cattolica Filippina nella diocese di Roma.

Visione:

Una comunione di immigrati Filippini che testimoniano Cristo, nutrita dell’ Eucaristia e della Parola di Dio.

Missione:

Noi, le comunità Cattoliche Filippine a Roma, c’ impegniamo a vivere e a promuovere la:
Carità,
Dignità Umana,
Sostegno ai bisogni sociali,
Identità Cristiana,
Valori familiari,
Le verità evangeliche

Obiettivi:

Gli obiettivi della Cappellania Centro Filippino sono per creare le comunità unite, integrate, dinamiche tramite:
Formazione spirituale;
Participazione nelle attività delle parrocchie;
Rinforzo dei valori familiari dei Filippini con la loro ricchezza culturale;
Promuovere la giustizia e la pace;
Networking con varie organizzazioni e settori della società;
Promuovere lo sport e le attività socio culturale

L’EQUIPE PASTORALE

Un cappellano, tre suore e un prete assistente

SERVIZI E PROGRAMMI

SACRAMENTI:

SANTA MESSA:

Domenica 9,00; 10,30; 12,00; 17,00

Giovedì Adorazione Eucaristica e Recita del Santo Rosario – 16,00
Messa votiva alla Madonna del Perpetuo Soccorso – 17,00

CONFESSIONI:

Domenica 10,00 ; 11,30
Giovedì 16,00

N.B.: tempo fuori dell’orario: appuntamento con il Cappellano

BATTESSIMO

Domenica 12,00 entro la Messa

N.B.: tempo fuori dell’orario: appuntamento con il Cappellano

MATRIMONIO

Domenica 16,00 entro la Messa

N.B.: tempo fuori dell’orario: appuntamento con il Capellano

CATECHESI

Battesimo: giovedi e domenica
Prima comunione: domenica
Confirmazione: domenica
Matrimonio: (pre-cana) domenica pomeriggio

REFFERENZE LAVORATIVE

Il Centro Filippino provvede l’opportunità ai Filippini di trovare un lavoro e per gl’Italiani, di trovare i “colf” Filippini.

CLINICA

Il Centro Filipino provvede un’assistenza sanitaria. Noi collaboriamo con la Caritas Diocesana – Area Sanitaria di Roma.

LEZIONI DELLA LINGUA ITALIANA

La Capellania offre lezioni d’Italiano ai Filippini ogni domenica e giovedì 9,30 – 11,00 primo livello / 11,00 – 12,30 secondo livello.

RADIO FILIPPINO DEL VATICANO (RPV)

La radio Filippina del Vaticano è un mezzo di comunicazione e di evangelizzazione della Capellania Centro Filippino a Roma. Si trasmette via la Radio Vaticana nella Santa Sede. Iniziò nel 1999 e sta trasmettendo il vangelo ad ovest ed est di Europa. La Radio offre: notizie, musica, citazioni scritturali, lettura e riflessioni sul Vangelo, preghiera e catechesi.

QUESITI GENERALI

1. I laici collaborano direttamente al lavoro pastorale.
2. Ogni Giovedi e Domenica si fa l’accoglienza, l’ascolto e assistenza pastorale.
3. Da Martedi a Domenica il centro è aperto per accogliere i bisognosi, dare servizi e assistenza agli emigrati filippini.
4. la celebrazione eucaristica è sempre viva e ben participata. La gente participa alle celebrazioni con attenzione, vivacità e gioia.
5. ci sono vari gruppi che si impegnano al catechismo, studio della Parola di Dio e preghiera.
6. i religiosi filippini aiutano alle celebrazioni e sono la guida delle varie comunità.
7. gli immigrati sono quelli cha danno testimonianza alla fede.

PROBLEMI MAGGIORI
• Il centro filippino che si trova presso la Basilica di Sta. Pudenziana non ha abbastanza struttura come locali per i catechesi, conferenze e incontri. Già a Roma ci sono più 40,000 filippini emigranti. Quindi il centro è molto piccolo per il lavoro pastorale.

PROPOSTA
• Una chiesa più grande con struttura e spazi per il lavoro pastorale. Ci vuole un centro oratorio per le famiglie, vari gruppi, iniziative soppratutto un centro per i giovani.

PASTORALE FAMILIARE

Nel nostro centro abbiamo la commissione per le famiglie che si occupa a promuovere priogrammi pastorali per assistere le famiglie, coppie e giovani sposi. La commissione è anche l’incaricato della preparazione al matrimonio.

COMISSIONE SULLA GIOVANE E SULLA FAMIGLIA

Nel 2005-06, la Cappellania Centro Filippino di Roma (SPCR) con l’Associazione Filippina OFSPES ha fatto uno studio sulla situazione dei giovani Filippini a Roma. I risultati dello studio ha fatto vedere che i giovani venendo in Italia, specialmente gli adolescenti hanno difficoltà nel affrontare la società e la cultura italiana. E perciò il rischio di soccombere nei problemi seri come la non voglia di tornare a frequentare la scuola e l’abuso della droga.

Il Ministero della Famiglia, che è parte della SPCR Consiglio Pastorale, iniziò a maggio nel 2006 con la programazione e attività per la formazione dei giovani.
Il programma consiste nel assistere le coppia, i genitori e i bambini nella loro relazione per rispondere ai lori bisogni psico-spirituali ed altri problemi personali e relazionali.

Gli obiettivi specifici sono:

Provvedere un centro d’informazione per le Comunità che hanno bisogno di assistenza per i loro programmi ed attività per le coppie e per i genitori.

Coordinare con il Ministero della Famiglia con le altre Comunità sulla formazione delle coppie e dei genitori.

Coordinare con il Ministero dei Giovani sulle attività comuni.

Ministero della Famiglia – Programmi e Servizi

Il Programma “Pre-Cana” per le coppie che si preparano per il Matrimonio ( 8 sessioni )
a. Incontro con altre coppie
b. Incontro con Dio
c. Incontro con Dio nell’altro
d. Costruire la Famiglia : il dialogo delle coppie
e. Costruire la Famiglia : la corporeità, la fertilità
f. Costruire la Famiglia : sessualità
g. Costruire la Famiglia : il Rito Matrimoniale
h. Intervista Canonica

Programma Matrimoniale e “Post-Cana”

1. Programma “Post-Cana” per i novelli sposi
2. Lavoro di gruppo degli sposi

Questo lavoro di gruppo ha lo scopo di assistere le coppie di cui matrimonio sono:
. fondamentamente felice che hanno bisogno di migliorare la loro relazione;
. infelice;
. o quelle coppie / famiglie che sono separate fisicamente.
Ci sono anche i consegliere per il matrimonio che sono a disposizione per provvedere counseling.

Dialogo Forum del Genitore-Figlio

E’ per i parenti che desiderano migliorare la loro relazione con i loro figli che sono in Italia o nelle Filippine. Si focalizza sul dialogo e comunicazione nella famiglia così anche per i problemi e le soluzioni.
Questo Dialogo – Forum è un attività d’intero giorno

Visita alle Famiglie

E’ una delle attività per visitare le famiglie per pregare insieme e per spiegare insieme la natura e il lavoro del CYF, particolarmente il Ministero delle Famiglia. Questa è una opportunità per i membri della famiglia per condividere le loro situazioni, i loro problemi e in questo modo, il FM può rispondere ai loro bisogni\problemi. Per queste visite alle famiglie, ci sono equipe di religiosi\sacerdoti per assistere i loro bisogni spirituali.

NB: Le famiglie possono fare le richieste per queste visite.

Approfondimento Spirituale e Formazione dei Collaboratori del Ministero della Famiglia

I collaboratori del FM avranno una formazione che la Cappellania Centro Filippino offrirà con lo scopo di approfondire la loro fede e di acquisire la capacità di coordinare le varie attività del FM nelle altre Comunità, cosi possono avere incontri per i Matrimoni, per i genitori e figli, per le visite alle famiglie.

Servizi per il Guida ed Orientamento

Il Ministero della Famiglia offre varie opportunità per un workshop sulla Guida ed Orientamento.

HOPELINE (una comunicazione di Speranza) è una comunicazione tramite il telefono, 24 ore – 7 giorni della settimana che offre un servizio a tutti quelli che hanno bisogno di aiuto spirituale, morale, psicologico, o anche solo per parlare con qualcuno\a delle proprie situazioni, problemi, relazioni, ecc.

HOPELINE ha lo scopo di arrivare a tutti quelli che hanno bisogno di aiuto soprattutto a quelli che sono appena arrivati in Italia. Ci sono sacerdoti, religiosi\e e laici qualificati che sono disponibili a dare l’asistenza a chi cerca consigli.

HOPELINE però non provvede informazione sull’immigrazione o sul lavoro.

PROBLEMI MAGGIORI
• Mancano lo spazio e centro per i giovani soprattutto per il lavoro pastorale giovanile
• Manca un sacerdozio che lavora a pieno tempo per il lavoro pastorale giovanile

CONCLUSIONE

La Cappellania Filippina quindi ha i seguinti scopi:
1. Salvaguardando la Fede e nutrendola tramite: i sacramenti, soprattutto l’Eucaristia, devozione Mariana, devozione allo SS. Sacramento: adorazione, scuola di Bibbia e condivisione di fede, catechismo, novena, formazione cristiana, seminario, diversi organizzazioni spirituali, inculturazione di fede, tenendo viva le tradizioni filippine, valgono a dire Panuluyan, Simbang Gabi, Flores de Mayo, Santa Cruzan, Ati-Atihan; benedizione di casa, articoli religiosi e veicoli, amministrando il sacramento ai malati, ai suffragi, visita ai prigionieri.
2. Provvedendo loro assistenza sociale tramite: riferimento al lavoro, visita all’ospedale, visita alle famiglie, assistenza ai malati ed alle donne in gravidanza all’ospedale, centro di cura per i bambini, accompagnamento alla maturità cristiana o direzione alla vita, assistenza finanziale, soprattutto nel momento di suffragio.
3. Promuovendo i diritti umani e protezione dagli abusi tramite: assistenza legale tramite l’associazione ACLI-COLF, aggiornamento sulla legge di lavoro e di migrazione, partecipazione alla manifestazione pacifica che riguarda l’argomento migratorio.
4. Promuovendo lo sviluppo fisico e culturale tramite: l’apprendimento della lingua Italiana, integrazione con gl’Italiani nella messa domenicale, coinvolgimento nelle attività parrocchiale e facendo parte nel consiglio pastorale della parrocchia locale, partecipazione alla Festa dei Popoli, la conservazione della musica filippina, recital e drama, torneo di filippino sports.
5. Proclamazione del Vangelo tramite: la missione del Gruppo “Evangelizer” (per quelli che non frequentano un centro d’incontro), la radio vaticana: Radio Centro Pilipino del Vaticano, il Centro Comunicazione Socio-Spirituale del Sentro Pilipino.

SOGNI PER LA CAPELLANIA

Il lavoro pastorale per i filippini a Roma ha un grande scopo per un gruppo così numeroso. L’eqipe che lavora a pieno tempo si impegna a concretizzare il programma per tutto l’anno pastorale. I frutti positivi sono tantissimi ma i limiti sono anche abondanti. Per poter fare un ottimo lavoro pastorale per gli emigrati filippini a Roma sono le seguinti proposte:
• Una chiesa più grande per i filippini
• Oratorio per i giovani
• Un sacerdote a pieno tempo per il lavoro pastorale giovanile
• Spazi e locali per i programmi pastorali: catechesi, preparazione per i sacramenti, conferenze, incontri, studi, counseling e direzione spirituale

01 maggio 2012
Questa voce è stata pubblicata in comunità, news. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.